SERVIZIO CIVILE

CHE COS'È IL SERVIZIO CIVILE?

Il Servizio civile universale è la scelta volontaria di dedicare alcuni mesi della propria vita al servizio di difesa, non armata e non violenta, della Patria, all'educazione, alla pace tra i popoli e alla promozione dei valori fondativi della Repubblica italiana, attraverso azioni per le comunità e per il territorio.

Il Servizio civile universale rappresenta una importante occasione di formazione e di crescita personale e professionale per i giovani, che sono un'indispensabile e vitale risorsa per il progresso culturale, sociale ed economico del Paese.

Il simbolo del Servizio civile universale nasce dall'esigenza di dare visibilità al Servizio attraverso un segno distintivo che consenta l'individuazione dei giovani che prestano la loro opera presso gli Enti accreditati dal Dipartimento per le Politiche giovanili e il Servizio civile universale.

Iconograficamente il Simbolo compendia, in una innovativa sintesi grafica, la stella della Repubblica, i colori della bandiera italiana, il blu dell'Europa, l'abbraccio della solidarietà e dell'aiuto reciproco attraverso cui costruire una società solidale e coesa nel rispetto dei principi ispiratori della norma istitutiva.

Il logo riporta il simbolo con la scritta Servizio Civile Universale.

 

 

IL NOSTRO SERVIZIO CIVILE

I progetti, curati dal Consorzio Oscar Romero, vanno dai servizi educativi all'accrescimento del potenziale individuale di persone disabili, all'integrazione di adulti e minori migranti, da progetti sulla sostenibilità ambientale alle attività educative e sportive.

Quest'anno, 33 giovani dai 18 ai 28 anni (29 ragazze e 5 ragazzi) hanno iniziato il 25 maggio il servizio civile nel sistema che fa capo a Confcooperative Reggio Emilia, con il coinvolgimento di 9 realtà del territorio e 16 sedi di attività presenti in 7 comuni reggiani.

I ragazzi saranno impegnati soprattutto in cooperative sociali (Pangea, Dimora d'Abramo, L'Ovile, Albinea Insieme, oltre che nel Consorzio Oscar Romero in Polveriera), in cooperative sportive (U.S. Saturno di Guastalla e Polisportiva Virtus Correggio), presso la Fondazione Reggio Children e l'Associazione Ring 14.

 

 

Complessivamente, come si è detto, sono 16 le sedi coinvolte su 7 comuni (Reggio Emilia, Albinea, Campagnola Emilia, Correggio, Guastalla, Rubiera e Scandiano).

Diversi progetti si sviluppano avendo a riferimento le fragilità che riguardano, in particolare, i disabili e lo sviluppo delle loro abilità non pienamente espresse (i giovani impegnati in quest'area sono 9), i rifugiati e le madri sole con figli ospiti di comunità (6 giovani cureranno percorsi di integrazione e sostegno) e gli anziani ospiti di strutture residenziali (coinvolti 3 volontari per la costruzione di maggiori relazioni intergenerazionali e la traduzione in linguaggio artistico delle esperienze e delle storie degli anziani).

Un progetto (per 2 giovani) prevede l'attivazione di nuove attività e relazioni comunitarie nel quartiere Mirabello/Ospizio: animazione degli spazi di socializzazione in Polveriera e servizi di prossimità (sostegno all'uso della tecnologia, portineria di quartiere, ...) per i cittadini.

In altri 4 progetti sono complessivamente impegnati 12 volontari, che svilupperanno attività educative, sportive e ricreative (in particolare nella fascia 6-13 anni), attività sui temi della sostenibilità, percorsi interculturali in una scuola dell'infanzia e azioni di sostegno a minori ed adolescenti in situazione di disagio relazionale ed educativo.

 

SALUTO VALERIO MARAMOTTI PRESIDENTE DEL CONSORZIO

 "Il periodo che trascorreremo insieme - sottolinea il presidente del Consorzio Oscar Romero, Valerio Maramotti - sarà ricco di opportunità per i giovani che hanno iniziato il loro anno di impegno nel mondo della cooperazione sociale e dell'associazionismo di comunità. Confrontarsi quotidianamente con contesti ricchi di risorse e fragilità è certamente una tappa importante nel percorso personale, così come sarà una occasione, per noi cooperatori, per ricevere stimoli, idee e collaborazioni". "La cooperazione sociale, per alimentare continuamente la propria vocazione al cambiamento e all'innovazione - conclude Maramotti - è impegnata a sviluppare questo capitale sociale ricco di visioni e competenze di cui i più giovani sono certamente portatori".

 

LINK DIPARTIMENTO:

https://www.serviziocivile.gov.it/

 

 

 

Alcune righe scritte dai ragazzi in servizio civile negli anni precedenti:

"Il servizio civile è un'esperienza che ti segna la vita, piena di emozioni positive e alcune volte negative. La mia esperienza mi ha fatto crescere molto, sono partita come una ragazzina timida e ne sono uscita donna, con più consapevolezza di me stessa e del mondo che mi circonda. È un'avventura che dovrebbero fare tutti, dai più giovani ai più adulti.".

 

"Il Servizio Civile ti dà la possibilità di svolgere un anno di formazione sia professionale che personale. È  un'esperienza bellissima. Bisogna provare per crederci.".

 

"È come un viaggio speciale, dove bisogna buttarsi con pensieri e incertezze, ma ne uscirete cambiati, cresciuti e ve lo porterete nel cuore per sempre.".

 

"Vi auguro di saper cogliere al meglio questo anno che vi aspetta e vi accoglie a braccia aperte.Troverete tanta ricchezza nelle persone che incontrerete e nelle esperienze che vivrete. Non abbiate paura di mettervi in gioco e di superare quelle paure che vi possono frenare, vi assicuro che l'attitudine giusta farà di quest'anno uno dei più belli della vostra formazione.  In bocca al lupo!".